05 ottobre 2011

Euclid!

Un'altra gran bella notizia arrivata ieri è che l'ESA ha approvato Euclid, una missione spaziale a forte partecipazione italiana che dal 2019 proverà a capire di più proprio sull'accelerazione dell'universo e sulle sue cause. Ve l'ho detto che è un momento meraviglioso per fare il cosmologo, no?

6 commenti:

  1. L2 inizia ad essere trafficato. ;)

    RispondiElimina
  2. Sicuramente! Forse però, un pò meno per fare l'astrofisico stellare, uno al quale hanno appena "bocciato" PLATO... :(

    Marco Castellani

    RispondiElimina
  3. Eh sì, ed è un peccato, lo penso davvero, soprattutto per la ricerca di pianeti extrasolari ma non solo. Se ho ben capito ci sono speranze di rientrare in futuro, e ve lo auguro.

    RispondiElimina
  4. Per quale dannato motivo ho deciso di laurearmi in filosofia non lo so ancora...

    RispondiElimina
  5. ...a proposito di Plato: cosa scopriamo di importante nella scoperta di nuovi pianeti extrasolari? A quali domande domande si potrebbe (o si è già data)dare risposta?

    RispondiElimina
  6. "Cosa scopriamo di importante nella scoperta di nuovi pianeti extrasolari"? Il posto della Terra e del Sistema Solare nella Galassia, quanto è comune, quanti altri posti "simili" possono esserci, quante altre "Terre", la possibilità delle condizioni per la nostra ed "altrui" vita altrove, financo la stessa vita aliena da qualche parte, alla fine... non mi par poco, il nostro posto nell'Universo!
    Complimenti in ogni caso anche alle due affascinanti missioni vincitrici!
    Utopicamente, sarebbe bello se si finanziassero tutte e non occorresse scegliere tra queste splendide missioni!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...