header

10 febbraio 2011

Quando le galassie si scontrano

(Credit: Chandra/NASA)

Questa è una di quelle immagini che uno le guarda, le capisce, e pensa: l'universo è un posto pazzesco. Sulla sinistra c'è una galassia ellittica, e fin qui, niente di strano. Sulla destra c'è una specie di ciambella. È quello che resta di una galassia a spirale: il buco l'ha fatto la galassia ellittica di cui sopra, passandole attraverso. E qui già uno comincia ad avere un minimo di vertigini. Ma è solo l'inizio. Lo shock prodotto dall'urto tra galassie ha causato un'onda di pressione che si è propagata verso l'esterno della galassia a spirale, innescando la formazione di stelle giovani e ciccione: l'anello blu nella foto. E siccome le stelle massicce bruciano in fretta, molte di loro si sono trasformate in stelle di neutroni o buchi neri. Ecco: vedete le macchie viola? Quelle sono emissioni violentissime di raggi X (le ha osservate il satellite Chandra). Possono essere state prodotte soltanto da grandi quantità di materia inghiottite da buchi neri. Quindi, ognuna di quelle nove macchie è l'impronta lasciata da un diverso buco nero. Come dicevo, l'universo è un posto pazzesco.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...