header

18 dicembre 2009

Molto rumore per nulla

Una decina di giorni fa, hanno cominciato a rimbalzare in rete voci che l'esperimento CDMS stava per annunciare una scoperta, una di quelle grosse. Si diceva che il 18 dicembre sarebbe uscito un articolo su Nature, e si faceva notare che tutte le dichiarazioni pubbliche dei membri dell'esperimento erano state cancellate fino a quel giorno. Siccome CDMS è un esperimento che cerca di rivelare la materia oscura, alcuni avevano fatto due più due: CDMS stava per annunciare di aver scoperto la materia oscura. Roba grossa, appunto.

Col passare dei giorni la cosa si è sgonfiata. Uno degli editor di Nature, in modo piuttosto irrituale, ha scritto una lettera al blog che aveva messo in giro le voci iniziali, smentendo di aver mai ricevuto un articolo da CDMS (e ricordando che il 18 dicembre è venerdì, mentre Nature esce il giovedì). Restava il fatto che per il 18 dicembre era ancora atteso un annuncio pubblico da parte di CDMS, e quindi c'era ancora in giro un po' di curiosità per capire come si sarebbe conclusa la faccenda.

Bene. L'annuncio c'è stato. CDMS non ha visto niente. (Il New York Times si arrampica un po' sugli specchi per salvare il salvabile, parlando di "hints", "suggerimenti". Scientific American parla di "risultati incerti". Peter Woit, come al solito, è il più diretto di tutti: "rumore".)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...