header

15 marzo 2009

The Big Bang Theory (featuring George Smoot)

Quando, un paio di anni fa, ho saputo che negli Stati Uniti stava partendo un sitcom intitolata The Big Bang Theory la prima reazione è stata di sorpresa ("Che c'entra il big bang?"). Ma poi ho pensato che gli Stati Uniti sono l'unico posto al mondo in cui si possa fare una serie televisiva di successo sulla vita personale di due studenti di dottorato in fisica, mischiando scienza, cultura geek e humor (da noi, la televisione si ricorda degli studenti di dottorato solo quando serve un po' di materiale umano in una puntata di Ballarò). Non è un caso isolato: da quelle parti la tendenza a raccontare storie partendo da temi scientifici e da personaggi del mondo della ricerca va avanti già da un po' (si pensi a una serie come Numb3rs, che alle spalle ha nientedimeno che la Wolfram di Mathematica).

Comunque, confesso che non ho mai trovato il tempo per vedere una puntata completa di The Big Bang Theory. Ma, adesso che ho saputo che in uno dei prossimi episodi reciterà George Smoot, mi sa proprio che mi toccherà iniziare.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...